.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati stampa 2012 > Offerta turistica Centro Sud a Matera con il Siaft 2012

Offerta turistica Centro Sud a Matera con il Siaft 2012

uploaded/MARIO/logo siaft3 definitivo.jpg

Arte, ambiente, artigianato, gastronomia, sport, tempo libero, curiosità e l'offerta ricettiva diversificata del turismo del Centro Sud saranno in vetrina a Matera, dal 25 al 26 maggio, per la terza edizione del progetto promozione agroalimentare e turistica "South Italy Agrofood and Tourism" (S.I.A.F.T) dedicata all'industria delle vacanze. L'apertura dei lavori è fissata per le 11.30 di venerdì 23 maggio, presso la Casa Cava, nel Sasso Barisano, con la presenza di operatori, buyers, dirigenti degli Enti camerali e amministratori locali. Sabato 26 maggio, a partire dalle 9.30, presso l’ex Convento di Santa Lucia e Agata, si susseguiranno gli incontri B2B con i buyers .Per due giorni l’offerta dei territori di dieci Camere di commercio del Centro Sud (Matera, Potenza, Chieti, Cosenza, Crotone, Foggia, Latina, Siracusa e Unioncamere del Molise) rappresentati da 38 aziende di settore che interagiranno con buyers internazionali provenienti da Stati Uniti Germania,Canada, India, Spagna e Ungheria. L’evento si svolge in collaborazione con la Fiera internazionale del turismo TTG di Rimini,che sta contribuendo a promuovere notevolmente l’offerta turistica del nostro Paese. Per l’occasione sarà presente anche il direttore generale di TTG, Guido Groppi. Per la provincia di Matera parteciperanno 14 imprese Fram italia e Nettis Resort di Pisticci, Hotel del Campo, De Montigny, Hotel in Pietra, Palazzo Gattini, Sassi Hostel, Travel Top, Resolvis, Agenzia Viaggi Lionetti,Dom srl e Matera city Tour di Matera, , Azienda Agrituristica Beniamino Spada di Montescaglioso e Fuksia di Stigliano. Due sono le aziende della provincia di Potenza: Agriturismo Parco Verde di Grumento Nova e Taverna Centomani di Potenza. Tre giungeranno da Chieti: Il Bosco degli Ulivi di Lentella, Dedi di Vasto e Cieri di Chieti. Sei gli operatori della provincia di Cosenza : Hotel Europa di Rende, Gosad e Le vie della Perla di Cosenza, Sateca di Acquappesa , Agriturismo La Piantata e Destinazione Mediterraneo di Lungro .L’agriturismo Il Querceto rappresenterà il territorio di Crotone. Cinque sono le aziende presenti al Siaft per la provincia di Foggia. Sono Consorzio Gargano Incoming, Protos Travel del capoluogo dauno, Egialea di Candela , Califano di Manfredonia e Agriturismo Giorgio di Mattinata. Quattro operatori sono della provincia di Latina: Driadi S.as di Minturno, Sperlonga Turismo e Società di gestione alberghiera srl di Sperlonga, I viaggi di Kilroy di Gaeta. Il Molise è rappresentato da tre aziende . Sono Antica dimora e Pentatur di Isernia e Comoltur di Campobasso. Il progetto Siaft, creato dalla Camera di commercio di Matera, soggetto capofila attraverso l’azienda speciale Cesp, è finanziato da Unioncamere è stato presentato dai vertici del sistema camerale nazionale al Ministero delle Attività Produttive, considerandolo uno tra le cinque best practices progettuali in corso di attuazione. “La Basilicata - ha detto il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli - che con Matera ospita gli eventi del settore turismo si conferma come realtà attiva sul piano organizzativo, forte dell’esperienza portata avanti nella Città dei Sassi nelle passate edizioni. Le azioni portate avanti con il Centro studi per la Dieta Mediterranea, con il turismo nautico e nei diversi comparti dell’offerta testimoniano la validità di una offerta che può portare valore aggiunto all’economia locale. La presenza della fiera TTG di Rimini e l’ aumentata partecipazione di Enti Camerali e di operatori conferma la validità del progetto Siaft. Un evento giunto alla terza edizione, che ha visto insieme le Camere di commercio del Centro Sud Italia fare sistema e creare una rete tesa a promuovere il sistema produttivo locale e il territorio".

OBIETTIVI E NUMERI DEL SIAFT

Il S.I.A.F.T è un progetto di internazionalizzazione per promuovere le eccellenze del territorio del Sud Italia, con un ventaglio di azioni finalizzate a rafforzare l'immagine dei prodotti agralimentari d'eccellenza. Un vero e proprio percorso costellato di opportunità relazionali e professionali, per accompagnare e far crescere le piccole e medie imprese che vogliono aprirsi ai mercati internazionali, dimostrando con una vetrina di qualità il valore del "fare rete". Il programma è giunto alla sua terza annualità. Quest’anno l’evento, patrocinato da Unioncamere, coinvolge 10 Camere di commercio nella promozione dei settori wine, oil, food and beverage, e tourism. Si tratta di un progetto di forte impatto, cresciuto significativamente nel tempo, come dimostrano pochi e significativi numeri relativi alle aziende partecipanti (dalle 50 iniziali alle quasi 200 del 2012) ed al numero dei buyers coinvolti (passati da una ventina ad un centinaio circa). Nel corso del primo biennio di attività si è registrato un significativo interesse per il Progetto S.I.A.F.T., sia da parte degli interlocutori istituzionali, che delle aziende partecipanti e dei buyers coinvolti, per i significativi risultati prodotti in termini di visibilità ed opportunità di business generate. La terza edizione può vantare pertanto un coinvolgimento più diffuso da parte del sistema camerale, con la Camera di Commercio di Matera capofila e partners le Camere di Commercio di Chieti, Cosenza, Crotone, Foggia, Latina, Potenza, Siracusa e Unioncamere Molise. Obiettivo di quest'anno resta - in ottica di continuità e rafforzamento della mission originaria - quello di promuovere azioni di sistema in materia di internazionalizzazione per supportare le imprese locali, agroalimentari, ristorative e turistiche del Centro-Sud Italia che intendono aprirsi ex novo ai mercati internazionali o rafforzare la propria presenza in nuovi Paesi rispetto a quelli già coperti. Il progetto Siaft, creato dalla Camera di commercio di Matera, soggetto capofila attraverso l’azienda speciale Cesp, è finanziato da Unioncamere è stato presentato dai vertici del sistema camerale nazionale al Ministero delle Attività Produttive, considerandolo uno tra le cinque best practices progettuali in corso di attuazione. Mettere insieme diverse aziende d'eccellenza - con la loro storia, i loro prodotti, i loro fattori distintivi di successo - e creare con esse e per esse opportunità di confronto e di relazioni è il primo obiettivo del S.I.A.F.T.. Esso di propone di tessere una fitta trama di opportunità professionali da consolidare, aprendo occasioni di contatto ma anche di conoscenza e di valorizzazione delle best practices, con un calendario ricco di eventi ed appuntamenti. Tutto ciò lascia intravedere importanti opportunità per lo sviluppo dei soggetti coinvolti dal circuito, sia all'interno delle rispettive aree di appartenenza che in termini di diffusione e rafforzamento del presidio all'interno delle aree integrate di copertura che il progetto prevede - nel suo intervallo temporale gestionale da aprile a giugno 2012 - con i suoi eventi e tappe strategiche declinate sia territorialmente che settorialmente.

Matera 23 maggio 2012

L’addetto stampa

Francesco Martina

Data di pubblicazione: 23/05/2012
Data di aggiornamento: 23/05/2012

Cerca

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter