.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati > Turismo: candidatura Matera 2019 grande opportunità

Turismo: candidatura Matera 2019 grande opportunità

/uploaded/Foto Articoli/19f9cefdfb07230a68581d617885a3af_L.jpg

Il progetto “MIRABILIA: European Network of Unesco Sites”, che lega città patrimonio dell’Umanità, “Dieta Mediterranea’’ e altre opportunità che sul piano organizzativo possono contribuire alla diversificazione e alla competitività dell’offerta turistica locale rappresentano una valida e concreta azione di sostegno alla candidatura di Matera a capitale europea della cultura per il 2019.  Lo sostiene il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli, in occasione del dibattito avviato con la programmazione dei momenti di confronto di “Matera è fiera’’ e della presentazione del dossier di candidatura.
“E’ - ha detto il presidente Angelo Tortorelli- una opportunità che dobbiamo cogliere fino in fondo, mettendoci in rete con realtà italiane ed europee impegnate nello stesso progetto. Con MIRABILIA: European Network of Unesco Sites, che ha ricevuto attenzione e attestazioni in sede europea, abbiamo avviato già da due anni un lavoro di animazione territoriale con i territori di competenza di altre Camere commercio italiane coinvolgendo, aspetto importante, scuole e imprese. Matera sotto questo aspetto si è distinta per l’azione organizzativa e di stimolo su questi temi che possono avere ricadute positive sull’economia locale. Lo stesso valga per il progetto di Dieta Mediterranea, che lega sapori, ambiente e cultura della vivibilità sostenibile. La programmazione del nostro Ente, dell’azienda speciale Cesp e del sistema camerale possono portare valore aggiunto al progetto di candidatura. Ci crediamo –ha concluso Tortorelli- e non solo perché siamo tra i componenti della comitato Matera 2019 ma anche per quello che occorre ancora fare sul piano della programmazione e di una migliore organizzazione dei servizi, che deve poter contare su un lavoro comune tra enti e operatori. Competitività, efficienza e credibilità si raggiungono se si lavora per tempo e insieme, senza sprecare risorse, non solo finanziarie, in settori come l’accoglienza, la logistica, l’animazione e altre componenti dell’offerta”


Matera 5 settembre 2013                                    

L’addetto stampa
Francesco Martina
 

Data di pubblicazione: 06/09/2013
Data di aggiornamento: 06/09/2013

Cerca

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter