.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati > Riuscito board Efa . Matera e Basilicata al lavoro per progetto cinema

Riuscito board Efa . Matera e Basilicata al lavoro per progetto cinema

/uploaded/Foto Articoli/cciamt%2C lavori board efa.jpg

Matera e la Basilicata hanno risorse ambientali e professionalità per fare sistema, produrre lavori e attrarre investimenti nella cinematografia e nei settori collegati. Una conferma e con rinnovato entusiasmo è venuto  dal confronto tra i componenti del consiglio di amministrazione dell’ European Film Academy (Efa) con  operatori e imprese della Basilicata su “Creatività e impresa locale’’ , a conclusione della settimana di iniziative che hanno fatto da contorno ai lavori del board della importante istituzione cinematografica continentale. Un evento promosso dalla Camera di commercio di Matera e che ha coinvolto in un proficuo lavoro operativo, Regione e Apt di Basilicata, Lucania Film Commission , Comune e Provincia di Matera, Soprintendenza per i beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata, Comitato Matera 2019, Conservatorio Statale di Musica “E. R. Duni” di Matera, Confcommercio e Confesercenti, associazioni culturali, aziende e soggetti locali e tutto quando ruota intorno al mondo del cinema. Il confronto e gli apporti al dibattito hanno rimarcato come la positiva esperienza avviata, ospitando   il board dell’Efa e attivando un cantiere di attività culturali e di confronto possa essere consolidato, per attivare iniziative in grado di proporre periodicamente la Basilicata in questo settore. Un metodo di buone pratiche, che ha portato a un lusinghiero risultato, a cominciare dai produttori e registi, favorevolmente impressionati –come hanno riferito il direttore dell’Efa, Marion Doring,e  Adriana Chiesa Di Palma componente dell’organismo-  dalla storia di un luogo unico al mondo,  dall’accoglienza della cittadinanza e dalla organizzazione messa in campo dall’Ente camerale per tutte le fasi della permanenza. Hanno inoltre espresso pieno sostegno e auspicandone il successo alla candidatura di Matera a capitale europea della cultura per il 2019.E il board dell’Efa ha esaminato nel 1° incontro del 2014 temi importanti per il suo funzionamento, come la gestione e le  nuove procedure dei regolamenti per le votazione , discusso di eventi, formazione, delle eventuali candidature per i premi alla carriera e delle figure che nel mondo hanno promosso la crescita della cinematografia.  “Ritengo –ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli- che il board dell’Efa sia pienamente riuscito, grazie a un lavoro organizzativo e di collaborazione, che ci ha visti lavorare insieme e proficuamente con tutti i soggetti pubblici e privati che hanno partecipato all’iniziativa. Ci sono le condizioni e le possibilità perché si possa continuare su questo percorso, anche nei  prossimi mesi Il  proficuo lavoro di rete avviato con la presenza dell’European film Academy è un ottimo punto di partenza per realizzare in Basilicata iniziative concrete di sviluppo che guardano all’audiovisivo, alla cultura e al turismo’’. Concetti ripresi durante il confronto su “ Creatività e impresa locale’’ dal direttore tecnico dell’azienda speciale Cesp Vito Signati e della Lucania Film commission Paride Leporace, su quanto e cosa si può fare per promuovere imprese e territorio,da Alberto Versace, dirigente del ministero dello sviluppo economico e direttore di “Sensi contemporanei’’ per l’istituzione di un cineporto dove appoggiare le produzioni e dagli interventi dei registi Prospero Bencivenga ,Giuseppe Marco Albano,  Geo Coretti,del direttore del Lucania film festival Rocco Calandriello, dall’attore Domenico Fortunato che hanno portato utili spunti al dibattito.E poi la scuola, con l’incontro della mattinata con gli studenti dei licei classico e pedagogico con  il regista  polacco  Krzyztof Zanussi, i produttori  tedesco Stephan Hutter e  francese Cedomir Kolar e l’attore lucano Domenico Fortunato, che hanno invitato i ragazzi a “sognare, scrivere, raccontare’’  la storia della propria terra che possono portare alla strada del successo con lo studio, la preparazione,la creatività, un pizzico di fortuna e le  potenzialità del web per farsi conoscere.

Matera 22 marzo 2014                                        

L’addetto stampa
Francesco Martina
 

Data di pubblicazione: 23/03/2014
Data di aggiornamento: 23/03/2014

Cerca

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter