.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati > Presentato a Matera catalogo partecipanti Expo 2015 di Milano

Presentato a Matera catalogo partecipanti Expo 2015 di Milano

/uploaded/Foto Articoli/cciamt%2C expo 2015 b.jpg

Un ponte fra Milano e Matera, con l’apporto del catalogo ufficiale dei fornitori , per promuovere le eccellenze del made in Italy in vista dell’Expo 2015, che si terrà nella città lombarda dal 1 maggio al 31 ottobre 2015. E una conferma delle grandi potenzialità e opportunità di crescita del rapporto  è venuta a Matera nel corso della presentazione di procedure, contenuti e opportunità  del  Catalogo Ufficiale dei partecipanti all’Expo 2015, che annovera già tre imprese lucane iscritte (due in  provincia di Potenza e una in quella di Matera) e ha fatto registrare tanto interesse,  a giudicare dal gran numero di operatori economici e di rappresentanti del mondo bancario, che hanno partecipato all’evento promosso dalla Camera di commercio Matera, in collaborazione con le strutture camerali di Brindisi, Campobasso, Chieti, Cosenza, Crotone, Foggia, Isernia, L'Aquila, Lecce, Potenza e Taranto e con il supporto di Promos, Azienda speciale della Camera di commercio di Milano.  La tappa di Matera, la prima nel Centro Sud, ha costituito  una straordinaria opportunità per imprese e professionisti di  conoscere le modalità tecniche per essere inseriti nel catalogo ufficiale e partecipare alla realizzazione e gestione del progetto con la fornitura di beni, servizi o lavori  per un evento che coinvolgerà 146 Paesi e ospiterà circa 20 milioni di visitatori.  Nel corso dell’incontro saranno illustrate le pagine del catalogo, un marketplace virtuale, che intende mettere in contatto i partecipanti alla Esposizione universale con imprese e professionisti italiani  per la possibile fornitura di beni e servizi. Le finalità dell'incontro sono state illustrate dal vicepresidente della Camera di commercio di Matera, Pasquale Lorusso, che ha parlato dell’Expo “come di un momento importante per la internazionalizzazione, per le start up annunciando la creazione di un collegamento tra Basilicata e Lombardia per promuovere progetti ambiziosi e valorizzare risorse come turismo, agricoltura, cultura come sta accadendo per la candidatura di Matera 2019’’, e  dal direttore dell'azienda speciale Cesp, Vito Signati. Gli aspetti operativi e organizzativi dell'evento, che si distingue per l'unicità della formula e dei contenuti dell'Expo che avrà come tema '' Nutrire il pianeta, energia per la vita'', per le sono stati illustrati da Giacomo Braghi, coordinatore dei tavoli Expo 2015, Alice De Giovanni referente rete lombarda di Promos, da Romina Rossini referente catalogo promozione per i partecipanti e da Marco Romualdi di Digicamere.  E gli operatori economici intervenuti hanno mostrato interesse al progetto, ai dati e alle potenzialità dell’Expo  che ha messo insieme idee forti, innovative e progetti in grado di portare valore aggiunto all’economia del Paese.
Per la prima volta esporranno e si confronteranno insieme “sullo stesso asse espositivo’’ Paesi ricchi, in via di sviluppo e organizzazioni non governative. Numerose gli eventi di animazione e i visitatori attesi, tra di loro anche papa Francesco e il presidente statunitense Barak Obama. Gli organizzatori  sono stati anche prodighi di consigli verso i potenziali fornitori ed espositori locali con l’invito a posizionare bene le aspettative su un evento che presenta tante movità e ad agire in breve tempo perché i prossimi sei mesi saranno decisivi per le scelte di un evento atteso e di grande attrazione internazionale.
“ Expo 2015 –ha detto il presidente della Camera di commercio,Angelo Tortorelli- E’ una vetrina internazionale per valorizzare eccellenze e creare opportunità di collaborazione e investimento, con ricadute importanti per il nostro territorio. La Camera di commercio di Matera legata a quella di Milano da altre positive esperienze intensificherà contatti e confronti per favorire la presenza di operatori all’Expo e la iscrizione al catalogo dei partecipanti. Sono certo che il nostro territorio, la Basilicata si distingueranno per qualità e vivacità in questa nuova sfida, che può portare valore aggiunto all’economia locale’’.   Un passo concreto che può essere fatto con un clik iscrivendosi al “catalogo’’  con la Carta Nazionale dei Servizi o una qualsiasi Smart Card che permetta di apporre una firma digitale con valore legale. “Il Catalogo per i Partecipanti - ha detto Piero Galli direttore Generale Divisione Gestione Evento Expo 2015 Spa - è una piattaforma di dialogo insostituibile tra i Paesi e le realtà imprenditoriali italiane.  Rappresenta per le aziende del nostro Paese la principale porta di accesso al mondo di Expo Milano 2015, per far conoscere i propri prodotti e la propria esperienza fuori dai confini nazionali. L’Esposizione Universale si impegna in maniera concreta a realizzare la propria mission di volano di crescita e di vetrina di eccellenze. Expo Milano 2015 intende dare nuovo impulso all’iniziativa e agli investimenti”.

Matera 29 aprile 2014                                       

L’addetto stampa
Francesco Martina
 

Data di pubblicazione: 29/04/2014
Data di aggiornamento: 29/04/2014

Cerca

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 1
1
0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter