.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati > Bene procedura Piot Matera e Collina per finanziare i 9 progetti

Bene procedura Piot Matera e Collina per finanziare i 9 progetti

/uploaded/Foto Articoli/materaingressotassa.jpg

“La positiva conclusione  della procedura negoziata sui  Pacchetti integrati di offerta turistica “Matera e collina’’ rappresenta un valido  esempio di impegno e  sinergia tra  soggetti pubblici e imprenditoriali’’. E’ il commento del presidente della Camera di commercio , Angelo Tortorelli, al risultato raggiunto, con l’impegno di Confapi, che ha consentito di presentare alla Regione Basilicata ulteriori 9 progetti  a valere sui residui degli stanziamenti previsti dai Piot’’. “ I Pacchetti integrati di offerta turistica -ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli - rappresentano un valido strumento di investimento produttivo sul territorio Lavorare insieme per un comune obiettivo –- non può che portare a risultati positivi. La Casa di tutti gli imprenditori ne ha fatto e continuerà a farne la sua mission, nella piena convinzione che i risultati si raggiungono con impegno,serietà e all’insegna della programmazione. Progetti come Matera 2019, e lo abbiamo evidenziato con la promozione di bandi tematici, si realizzano  con proposte e percorsi condivisi. L’auspicio  è che la Regione possa finanziare tutti e nove i progetti di promozione turistica per la crescita del sistema produttivo e il valore aggiunto che può portare sul piano occupazionale’’.

Matera  2 marzo  2015                                      

L’addetto stampa
Francesco Martina

Data di pubblicazione: 02/03/2015
Data di aggiornamento: 02/03/2015

Cerca

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 2
2
0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter