.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati stampa 2011 > Conclusione positiva a Matera della campagna "Carta oggi, carro domani"

Conclusione positiva a Matera della campagna "Carta oggi, carro domani"

Bilancio positivo, con 41 tonnellate di carta e cartone raccolti, a conclusione della campagna di sensibilizzazione “ Carta oggi, carro domani’’ promossa dal Consorzio nazionale recupero e riciclo imballaggi su base cellulosica (Comieco) e dalla Camera di commercio di Matera, in collaborazione con il Comune di Matera e l’Asa la società che ha gestito il servizio urbano di raccolta rifiuti. E il dato è positivo anche per il coinvolgimento di oltre 700 studenti delle scuole elementari del 1°,2°, 3° e 4° circolo e delle medie “Nicola Festa’’ e “Giovanni Pascoli’’ che hanno incontrato il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli, il segretario generale Federico Sisti e il vicepresidente della giunta camerale Alfredo Ricci, presso alcuni dei setti punti di raccolta dislocati in città, contrassegnati da un gazebo in legno e una cornice in cartapesta realizzata dalla cooperativa ''Città essenziale''. E’ stata l’occasione per illustrare e con esempi efficaci quanto basti poco e con un pizzico di volontà difendere l’ambiente e contribuire al ciclo virtuoso della raccolta differenziata dei rifiuti. Un messaggio trasferito in famiglia con il fiore variopinto, di carta riciclata, del Comieco, e i risultati si sono visti giorno dopo giorno, con bambini e adulti pronti a conferire carta e cartoni presso i punti di raccolta e le isole ecologiche. “E ha funzionato –ha detto il presidente detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli-anche lo slogan della campagna 'Prima di rompere il carro, costruiamolo insieme facendo la raccolta differenziata di carta e cartone', in concomitanza con la fattura del manufatto di cartapesta e d’intesa con il comitato festeggiamenti Maria Santissima della Bruna. Un messaggio che ha legato l’avvio della lavorazione del carro trionfale, che abbiamo cofinanziato con il Comieco, all’ educazione ambientale. Docenti e allievi sono stati un veicolo importante per raggiungere le famiglie e i cittadini, che hanno assistito alle lezioni all’aperto. E’ una esperienza da incentivare e ripetere’’. Apprezzamenti per i risultati raggiunti durante la campagna sono stati espressi dal Direttore generale del Comieco Carlo Montalbetti. “Il fatto –ha detto Montalbetti- che in poche settimane di raccolta i cittadini siano riusciti a recuperare ben 41 quintali tra carta e cartone per costruire il Carro della Bruna mi sembra un ottimo risultato. La raccolta procapite di carta e cartone dei cittadini materani si attesta intorno ai 35kg in media annua: un risultato già buono se confrontato con la media regionale che è di poco superiore ai 22 kg per abitante. L’entusiasmo e la partecipazione mostrate da Matera durante questo mese di raccolta straordinaria della carta dimostrano tuttavia che ci sono le basi per ulteriori miglioramenti in termini sia di quantità che di qualità della raccolta.”

 
Soddisfazione è stata espressa dall’assessore all’Igiene Urbana del Comune di Matera, Giuseppe Falcone. “ E’ un risultato positivo –ha detto l’assessore Falcone – che ci stimola a lavorare sul piano della informazione e di una ottimizzazione del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, dopo l’avvicendamento gestionale. Saremo vicini alle scuole che hanno mostrato sensibilità nel lavorare su questi temi. Siamo disponibili a favorire la promozione della raccolta differenziata nelle scuole, con la installazione di contenitori per la raccolt, non appena i diversi plessi ci comunicheranno che saranno pronti’’.
 
Matera, 12 aprile 2011 
L’addetto stampa
Francesco Martina
 
Data di pubblicazione: 01/07/2011
Data di aggiornamento: 01/07/2011

Cerca

Voci Collegate

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter