.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati > Tortorelli: Capodanno Rai promozione concreta territorio

Tortorelli: Capodanno Rai promozione concreta territorio

 

E’ stata una occasione di promuovere Matera, capitale europea della cultura per il 2019, la Basilicata al pubblico nazionale e internazionale e a creare una ulteriore opportunità di crescita per l’economia del territoriale’’. E’ il commento del presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli, a valle della 1^ edizione della trasmissione tv di Capodanno Rai Uno  “L’anno che verrà’’ che ha richiamto visitatori anche da fuori regione. “Per Matera –ha detto il presidente dell’ente camerale Angelo Tortorelli- la trasmissione con tanti artisti e momenti di promozione delle sue attrattive, in vista della capitale europea della cultura per il 2019, è stata una vetrina importante che ha portato benefici all’economia locale. Alcune cose possono essere migliorate e c’è tempo per farlo in vista della edizione 2016. L’azione messa in campo dalla Regione Basilicata anche per i prossimi anni può darci modo di lavorare per cogliere opportunità e potenzialità per coinvolgere maggiormente il tessuto economico locale e diversificare una offerta che favorisce la destagionalizzazione. Ci sono le condizioni per farlo anche in relazione alla prova di responsabilità e di organizzazione che a vari livelli, dai cittadini, agli enti locali, alle forze dell’Ordine, hanno consentito lo svolgimento al meglio della manifestazione ’’.

Matera  1 gennaio 2016                            L’addetto stampa

                                                                     Francesco Martina

Data di pubblicazione: 04/01/2016
Data di aggiornamento: 04/01/2016

Cerca

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter