.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati > A MATERA IL ROADSHOW DELLA PIATTAFORMA EUROPEA DEI PRODOTTI DOP E TURISMO ENOGASTRONOMICO

A MATERA IL ROADSHOW DELLA PIATTAFORMA EUROPEA DEI PRODOTTI DOP E TURISMO ENOGASTRONOMICO

Al via in contemporanea in 12 paesi europei l’iniziativa di Isnart-Unioncamere e Ministero dei Beni Culturali e Turismo per la promozione delle regioni del Sud

Un lungo viaggio attraverso la Storia, il cibo e i profumi di una terra di mare ricca di sapori unici e di ospitalità. La Basilicata si presenta ai buyers, tour operator, giornalisti e food blogger di Germania, Olanda, Regno Unito e Francia nel corso della tre giorni dedicata alla regione del Sud Italia nell’ambito dell’iniziativa internazionale “ItalianfoodXp” realizzata dall’Isnart, l’istituto italiano di ricerche turistiche delle Camere di Commercio italiane in collaborazione con il ministero per i Beni Culturali e il Turismo.

30 produttori lucani selezionati, 25 strutture ricettive e 24 tour operator incontreranno il 23 settembre pv, presso l’Hilton Garden Inn di Matera, la delegazione di quattro dei dodici Paesi europei selezionati per il mercato della Basilicata per rafforzare gli scambi commerciali e i flussi turistici grazie a “ItalianfoodXP”, l’iniziativa di promozione delle produzioni enogastronomiche certificate delle regioni del Sud Italia che sta coinvolgendo nel Regno Unito, Svezia, Danimarca, Olanda, Belgio, Germania, Francia, Svizzera, Spagna, Repubblica Ceca, Polonia e Bulgaria fino ad ottobre, circa 400 produttori under 40 selezionati con bando pubblico, la rete dei Ristoranti Italiani nel mondo certificati da Isnart, le Camere di Commercio italiane all’estero e oltre 400 tra buyer, professionisti del food e del turismo, giornalisti, stakeholder e istituzioni italiane e straniere. Il roadshow estero ha preso il via mercoledì 7 settembre a Londra e proseguirà fino a metà ottobre in 15 città europee, mentre Matera è la terza tappa delle iniziative nelle sei regioni del Sud dove sono previsti incontri professionali e tour in alcune località turistiche.

TUTTI I NUMERI DI ITALIANFOODXP

Oltre 200 ristoranti italiani in 12 Paesi europei con 9 milioni di clienti l’anno, selezionati tra gli oltre 2000 certificati all’estero con il marchio Ospitalità italiana coinvolti nell’iniziativa, e 200mila persone che tra settembre e ottobre potranno vivere le emozioni dei prodotti, dei piatti tipici delle 6 regioni del Sud Italia e scoprire le località turistiche.

 

Si tratta della prima iniziativa internazionale che mette insieme i territori e le località turistiche delle sei regioni meridionali e l’eccellenza della produzione certificata (Dop e Bio), attraverso un’azione di promo-commercializzazione off e on line.

LA PIATTAFORMA MULTIMEDIALE

E’ attiva una piattaforma multimediale (www.italianfoodxp.it) e una pagina Facebook multilingue per tutte le nazioni coinvolte con la possibilità di condividere tutti i contenuti sui social network.

I produttori selezionati, inoltre, potranno far conoscere il proprio brand ai clienti dei ristoranti attraverso link ai menu realizzati durante le settimane tematiche del food delle regioni meridionali, organizzate in collaborazione con le Camere di Commercio italiane all’estero, e i clienti potranno acquisire informazioni sui prodotti dei piatti proposti e scoprirne la zona d’origine anche per una futura vacanza, accompagnati dall’apposita app dell’iniziativa che li guiderà in percorsi enogastronomici e turistici di eccellenza.

Per un’intera settimana, nel periodo settembre-ottobre, in ciascun Paese i ristoranti italiani certificati proporranno un menu del Mezzogiorno ispirato alla cucina tipica del Sud Italia.

Nell’ambito della settimana in alcuni ristoranti sono previsti eventi interamente dedicati al Sud, con serate di animazione, presentazioni e degustazioni di prodotti certificati insieme alla promozione delle località turistiche del Mezzogiorno, con la partecipazione di operatori agroalimentari locali, giornalisti, stakeholder e autorità locali e italiane.

IL COMMENTO

Il presidente della Camera di Commercio di Matera, Angelo Tortorelli:

 “Per i produttori e le aziende del settore agroalimentare della provincia di Matera il progetto Experience rappresenta una importante opportunità di promozione e di apertura a mercati, che mostrano particolare attenzione verso la tipicità, genuinità e specificità. La nostra terra lega i sapori della buona tavola alle potenzialità di un territorio unico e appetibile quanto a offerta turistica, grazie anche al traino del brand Matera capitale europea della cultura per il 2019. L'azione congiunta con l'Isnart, al quale siamo legati da una lunga e proficua collaborazione, aggiunge, accanto ai rapporti diretti con operatori di diversi Paesi, la novità di poter operare con un marchio d'origine e di prodotti biologici del Mezzogiorno, utilizzando una piattaforma multilingue. Il supporto tecnologico, infatti, consente di rapportarsi con la rete dei ristoranti dei 12 Paesi contrassegnati dall'Isnart con il marchio di Ospitalità italiana. Tutto questo rappresenta una opportunità in più per accrescere presenza e competitività nelle filiere distributive e tra i consumatori''.

“Questa iniziativa internazionale mette insieme per la prima volta la promozione dei territori turistici e quella dei prodotti a marchio d’origine e bio meridionali, attraverso una piattaforma multilingue realizzata dall’Isnart che si integra con la rete dei ristoranti italiani presenti nei dodici paesi europei selezionati e certificati Ospitalità italiana”.  Lo ha affermato Maurizio Maddaloni, presidente dell’Isnart, che ha aggiunto: “Saranno due mesi, settembre e ottobre, dove in Europa il food parlerà italiano e avrà l’accento e il sapore inconfondibile delle regioni del Sud, con la garanzia di una certificazione di filiera che unisce produttori, prodotti e ristoratori.”

 

 

Data di pubblicazione: 23/09/2016
Data di aggiornamento: 23/09/2016

Cerca

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 1
1
0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter