.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati stampa 2011 > Con Med in Med 2 Agroalimentare Mediterraneo a Matera

Con Med in Med 2 Agroalimentare Mediterraneo a Matera

Matera capitale mediterranea di un progetto di incoming per la promozione delle produzioni agroalimentari italiane verso i paesi nordafricani come Marocco, Tunisia e Turchia. L’iniziativa, denominata “Med in Med 2, si svolgerà nella Città dei Sassi dal 28 al 29 marzo 2011 nell’ambito del programma “ Med in Italy – Promozione del sistema delle imprese in un’area strategica per il sistema Italia”. Coinvolge la Camera di Commercio di Matera,con il supporto dell'Azienda Speciale Cesp,che hanno organizzato l’evento, con l’apporto delle Camere di commercio di Campobasso, Cosenza, Foggia, Salerno e Reggio Calabria. L’importante appuntamento rientra nel programma “ Med in Italy’ co-finanziata da Unioncamere Sono previsti Incontri BtoB con operatori del settore agroalimentare provenienti dai Paesi esteri con singole postazioni a disposizione delle aziende selezionate e allestite con spazio espositivo e attrezzature necessarie per tasting. Accanto gli incontri è prevista la Presentazione dei menù, con cena a base di prodotti tipici in forma straordinaria, ovvero cucina a vista, fusione di tradizioni culinarie, chef a confronto, presentazione alla stampa specializzata e ai buyers .

 
Le aziende possono manifestare il proprio interesse a partecipare all’iniziativa inviando entro il prossimo 30 dicembre 2010, via fax (0835.337360) o via email (cesp@mt.camcom.it), la scheda di adesione compilata in ogni sua parte, allegando copia del materiale promozionale aziendale in lingua inglese (brochure, depliant, ecc.). I profili aziendali pervenuti saranno valutati da Mondimpresa (Agenzia per l’internazionalizzazione delle imprese) e dalle Camere di Commercio italiane all’estero per l’individuazione delle 10 aziende con migliori opportunità di penetrazione commerciale nei tre Paesi. In considerazione delle caratteristiche dei mercati obiettivo ed al fine di garantire un‘equilibrata offerta di prodotti, il comparto delle bevande alcoliche (vino incluso) potrà essere rappresentato da un massimo di 5 aziende. L’ammissione all’iniziativa comporterà il pagamento da parte delle aziende di un ticket di partecipazione pari ad 100 euro più Iva.
 
“L’evento –ha detto il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorlelli- costituisce una opportunità anche per promuovere la conoscenza dei principali interlocutori presenti in quei Paesi, delle loro reti di servizi alle imprese, la conoscenza delle formeassociative, le modalità di rappresentanza economica e le iniziative incentivanti la presenza e la permanenza di imprese straniere. E’ un percorso che rafforza quanto abbiamo attivato lo scorso anno con il Siaft e con gli eventi legati alle promozione verso i mercati dell’Est, come quelli Russi che hanno portato a ritorni interessanti per il sistema agroalimentare materano, della Basilicata e del Meozzogiorno. A questo va aggiunto quello che abbiamo attivato con il riconoscimento della dieta mediterranea quale bene immateriali dell’Umanità e alle iniziative in corso per fare di Matera la capitale mondiale di questi sapori’’.
 
E Med in Med 2 consentirà ad aziende italiane e buyers provenienti dai Paesi obiettivo Tunisia, Turchia e Marocco di sviluppare incontri d’affari,partecipare in un evento di BtoB, e di promuovere il territorio attraverso azioni dimostrative sulla preparazione di menù tipici a cura di chef italiani aventi come materie prima i prodotti delle aziende partecipanti. I menù,in particolare. rappresenteranno un veicolo non solo per promuovere i prodotti tipici delle aziende fornitrici, ma per promuovere la nostra tradizione culinaria ed esportare attraverso le principali catene di ristorazione le nostre tipicità. I principali destinatari di tali azioni saranno, infatti, oltre a buyer del settore, i referenti delle catene di ristorazione .
 
“Il progetto –ha detto il presidente del Cesp, Giovanni Coretti- intende sostenere le imprese locali operanti nel settore agroalimentare (vino, bevande alcoliche e aceto, pasta, biscotti e prodotti da forno, pizza surgelata, cereali e suoi preparati, sfarinati, legumi e verdure, agrumi e meloni, preparati di ortaggi e frutta, spezie, pesci crostacei e molluschi, preparati di carne e pesce, latte, formaggi, margarina, burro, uova, caffè, the, miele, zucchero e dolci, cacao e suoi preparati, gelati confezionati, generi alimentari confezionati non freschi ed a lunga conservazione) attraverso specifiche azioni di incoming che interesseranno i seguenti Marocco, Tunisia e Turchia.
 
Matera 21 dicembre 2010
L’addetto stampa
Francesco Martina
 
Data di pubblicazione: 02/07/2011
Data di aggiornamento: 02/07/2011

Cerca

Voci Collegate

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter