.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Servizi > Diritto annuale > >>REGOLARIZZAZIONE ANNI PRECEDENTI

>>REGOLARIZZAZIONE ANNI PRECEDENTI

Regolarizzazione anni precedenti
 

Regolarizzazione anni precedenti

Al fine di procedere alla regolarizzazione di un diritto annuale non versato o versato in misura incompleta è necessario verificare due condizioni:

·         se siano scaduti i termini per il ravvedimento operoso;

·         se la Camera di Commercio abbia già trasmesso il ruolo ad Agenzia delle Entrate- Riscossioni per l'anno interessato.

Nel caso in cui non siano ancora scaduti i termini per il ravvedimento operoso (un anno dalla scadenza del termine ordinario di versamento) è conveniente procedere senz'altro a tale forma di regolarizzazione che evita ogni successiva irrogazione di sanzione da parte dell'Ente.
 

Invece una volta scaduti i termini per il ravvedimento, e fino alla trasmissione del ruoli da parte della CCIAA, si potrà richiedere l’emissione di un atto contestuale di accertamento e di irrogazione delle sanzioni  rivolgendosi direttamente allo sportello della Camera di commercio- Ufficio Diritto Annuale ed eseguire il pagamento di quanto dovuto (a titolo di diritto, sanzioni e interessi)

Quando il ruolo è già stato trasmesso non si può più procedere a versamenti con modello F24, ma solo pagare la relativa cartella esattoriale all'Agente della riscossione competente.

 

Data di pubblicazione: 23/01/2018
Data di aggiornamento: 23/01/2018