.:: Camera di Commercio di Matera ::.

Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina


Home > Comunicazione > Comunicati Stampa 2007 > MARCHI QUALITÀ STABILIMENTI BALNEARI

MARCHI QUALITÀ STABILIMENTI BALNEARI

Marchi di qualità Mosa a due stabilimenti balneari

 
Dopo i marchi di qualità attribuiti ad alberghi,agriturismi e ristoranti questanno è toccato agli stabilimenti balneari del Metapontino partecipare alle verifiche per una attestazione che consente di certificare e qualificare lofferta dei servizi, a vantaggio anche dai consumatori. Sono stati il Lido Nettuno di Metaponto Lido di Bernalda e il Lido San Basilio della frazione Marconia di Pisticci, a fregiarsi del marchio di qualità sulle adesioni volontarie pervenute allAzienda speciale MOSA della Camera di commercio di Matera. La Mosa ha definito tutte le procedure che hanno portato allattribuzione della certificazione, in collaborazione con lIsnart, la Società consortile del Sistema camerale che promuove e coordina a livello nazionale i Marchi di Qualità.
 
Una Commissione provinciale, costituita da Adiconsum e Federconsumatori, Confcommercio e Confesercenti, Federturismo e Azienda di promozione turistica, ha valutato le risultanze delle visite effettuate alle strutture balneari da valutatori esperti e ratificate, preliminarmente, da un Comitato di certificazione istituito a livello nazionale.
 
"La prima edizione della manifestazione-ha detto il direttore della Mosa, Massimo Amoroso- e stata preceduta da un lavoro di informazione con incontri comprensoriali, che hanno visto interesse e partecipazione da parte degli operatori. Il messaggio e lesigenza di lavorare sulla qualità e il monitoraggio dellofferta è stato recepito e, ne siamo certi, vedranno una maggiore adesione per la prossima apertura del bando di partecipazione in relazione alle opportunità che il marchio comporta. Un concetto che rafforza il rapporto con le esigenze di mercato."Lidea ha detto il presidente della Mosa, Saverio Calia- di promuovere un marchio di Qualità per gli stabilimenti balneari si inserisce nellottica del continuo miglioramento dellospitalità nelle località turistiche e per rispondere meglio alle aspettative e ai bisogni dei clienti italiani e internazionali. E una sfida che abbiamo avviato da tempo già con altri settori della filiera ricettiva e che ha portato a risultati tangibili nel miglioramento dellofferta. Attraverso un costante processo di miglioramento dei servizi è possibile far crescere qualitativamente lintero sistema turistico, stimolando gli operatori ad essere sempre più competitivi sul mercato e garantendo ai consumatori alcuni standard qualitativi nazionali, che le strutture devono possedere e mantenere nel tempo.
 
Per facilitare il riconoscimento delle strutture di qualità, anche questanno, sarà realizzata dall Isnart, la guida "Marchio di qualità" corredata di indirizzi, caratteristiche e foto degli esercizi, distribuita a livello nazionale ed internazionale. Le strutture di qualità saranno, inoltre, inserite nel catalogo web realizzato da Istituto. "Sono senzaltro positivi ha detto il presidente della Camera di commercio di Matera, Domenico G.Bronzino - i vantaggi per operatori economici, clientela e territorio che possono contare sulla certificazione di qualità anche per le strutture balneari. Cè un decalogo di requisiti che garantisce la validità di una offerta, che va periodicamente monitorata. Il Marchio di qualità,infatti, fornisce ai clienti attuali e potenziali una valutazione obiettiva del livello di servizio offerto. Rappresenta una garanzia per il turista e offre una serie di indubbi vantaggi sia per gli esercenti che per i turisti (visibilità, chiarezza di immagine, garanzie di qualità, facilità di scelta ) che contribuisce a rendere più appetibile la nostra offerta sul mercato delle vacanze.
 
Matera 2 agosto 2007                                  
L addetto stampa
Francesco Martina
 
Data di pubblicazione: 13/07/2011
Data di aggiornamento: 13/07/2011

Cerca

Voci Collegate

Esprimi il tuo voto:

Loading........
Voti per questo Articolo: 0
Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter