Camera di Commercio di Matera - http://www.mt.camcom.it/

PROROGA AL 31 GENNAIO PREMI UNIONCAMERE

12 July 2011

Stampa
Premi Unioncamere. Proroga domande al 31 gennaio 2008
 
C’ è tempo fino al 31gennaio 2008 per concorrere ai Premi "Giovane Impresa innovativa’’, "Impresa longeva e di successo’’e " Danilo Longhi’’ per la responsabilità sociale di impresa. La decisione di prorogare i termini di consegna delle domande, scaduti il 31 dicembre 2007, è stata decisa da Unioncamere su sollecitazioni di vari enti camerali. Ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione possono essere ottenute consultando i regolamenti dei Premi sul sito internet di Unioncamere www.unioncamere.it <http://www.unioncamere.it>.
 
Le iniziative premieranno le migliori aziende che si siano distinte per la capacità di innovare, per la longevità e per l’ impegno sociale. La premiazione avverrà nel corso di una manifestazione nazionale. Il premio Unioncamere per le "Giovani imprese innovative " sarà assegnato ad aziende nate negli ultimi cinque anni, che si siano distinte per la capacità di innovazione nelle piccole e medie imprese. Il 1° premio consiste in una borsa di studio di circa 48.000 euro per finanziare un progetto di ricerca e di sviluppo in collaborazione con un ente pubblico e di ricerca, incentrato sui bisogni tecnologici e innovativi. Alle prime quattro imprese classificate andrà un premio simbolico di eccellenza professionale, cui verrà data ampia pubblicità. Il riconoscimento per la "Responsabilità sociale’’ premierà quattro imprese, prime classificate nei settori agricoltura, industria, artigianato, commercio e servizi,che si siano distinte per un atteggiamento responsabile nella salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
 
Il premio per "Le imprese più longeve e di successo" andrà a quattro realtà, nate prima del 31 dicembre 1956, che si siano distinte per continuità generazionale nella gestione delle attività per i settori agricoltura, artigianato, industria, commercio e servizi.
 
Matera 4 gennaio 2008                                
L’ addetto stampa
Francesco Martina